CISTITE

Gli integratori per la cistite

Quali integratori prendere e come guarire dalla cistite?

Quando si soffre di cistite si pensa che il metodo migliore per guarire sia l’assunzione di un antibiotico. La terapia antibiotica è sicuramente efficace, ma si deve ricorrere a questo trattamento quando vi è una cistite batterica. Un aspetto da non sottovalutare, invece, sono gli integratori naturali alimentari contro la cistite: vengono spesso prescritti insieme all’antibiotico, ma possono essere usati anche da soli o come prevenzione: il mirtillo rosso, l’uva ursina, il D-mannosio, l’ononide sono alcuni degli integratori naturali che possono essere di grande aiuto per la cura e la prevenzione della cistite.

Hai bisogno di un'azione forte?Prova l'efficacia di Cistiset Forte! Acquista ora

Quali sono gli integratori per prevenire e alleviare i sintomi della cistite?

La sintomatologia della cistite è ben riconoscibile: si avverte un aumento della frequenza di minzioni (pollachiuria) con scarsa produzione di urina e un dolore al basso ventre e/o sovrapubico. Probabilmente si avvertirà anche un odore poco piacevole provenire dalle urine, che potrebbero essere anche torbide o con sangue e, in casi più gravi, si percepirà un aumento della temperatura corporea. Seppur non grave, la cistite può essere dolorosa, oltre che fastidiosa, e limitante.

 

Esistono degli accorgimenti che possono aiutare a contrastare i fastidi causati dalla cistite. Innanzitutto:

  • Idratazione e alimentazione corretta
    Bere molta acqua e assumere alimenti ricchi di fibre e con pochi zuccheri predispone il corpo e le vie urinarie a uno stato di benessere e, quindi, a una minor probabilità di essere attaccato dai batteri che causano la cistite.

  • Abbigliamento consono
    Quando si ha la cistite e in via precauzionale anche in assenza dello stato infiammatorio, si consiglia di indossare abiti larghi e di cotone ed evitare quelli sintetici e troppo stretti.

  • Attenzione all’igiene
    L’Escherichia coli è la causa principale della cistite; è un batterio naturalmente presente nell’intestino, ma che, se in contatto con altre zone, può provocare infiammazioni e infezioni. Un’igiene corretta ogni volta che ci si reca in bagno con l’utilizzo di saponi consoni è un’attenzione che nel lungo periodo può portare a dei benefici anche a livello di cistiti, soprattutto se si è soggetti alla cistite recidiva.

 

Oltre a queste buone abitudini da seguire sia durante la cistite sia in caso di prevenzione, si può aggiungere anche l’assunzione di integratori alimentari naturali non solo insieme alla terapia antibiotica, prescritta da un medico, ma anche da soli.

Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso, o Cranberry, è conosciuto e utilizzato frequentemente per le sue preziose proprietà antinfiammatorie, antisettiche e antiossidanti; l’elevata concentrazione di proantocianidine impedisce ai batteri di aderire alle pareti del tratto urinario, così da diventare anche un ottimo ingrediente per prevenire la cistite, oltre che per curarla. Inoltre, grazie all’acido citrico, all’acido malico, ai poligonali e alle antocianine, i batteri che si sono già annidati nella vescica e nel tratto urinario dando il via alla cistite non avranno modo di proliferare.

Comodamente assunto in compresse o in polvere da sciogliere in acqua o succhi, il mirtillo rosso è un integratore utile sia per la cura sia per la prevenzione: in entrambi i casi, si consiglia di rivolgersi a un medico per avere il dosaggio e le tempistiche corrette per le esigenze di ogni persona.

D-Mannosio

Il D-Mannosio è uno zucchero semplice presente in natura che agisce sulle pareti del tratto urinario, impedendo l’adesione e il proliferare dei batteri che causano la cistite. La sua caratteristica riguarda l’azione antibatterica: l’assunzione del D-Mannosio impedisce ai batteri di attecchire alle pareti del tratto urinario e della vescica. Bevendo molta acqua (sono consigliati 2 litri di acqua) si agevola, così, la loro fuoriuscita attraverso la minzione. Essendo uno zucchero semplice, può essere assunto anche dai bambini, dalle donne in gravidanza e da chi ha il diabete. Anche in questo caso, è consigliato sentire il parere di un medico per valutare metodo di assunzione ed eventuali cambi di integratori.

Se vuoi approfondire
Integratore D-mannosio
Integratore mirtillo rosso

Uva Ursina

L’uva ursina viene quindi utilizzata soprattutto come integratore per prevenire la cistite, ma, grazie alle sue proprietà diuretiche e antibatteriche, allevia i dolori e i fastidi durante la minzione causate dall’infezione. Viene spesso assunta insieme al mirtillo rosso così da avere una protezione maggiore del tratto urinario e della vescica. I tannini presenti nell’uva ursina agiscono principalmente come antinfiammatorio e diuretico, mentre i flavonoidi, altre sostanze presenti, sono conosciuti per essere degli antiossidanti naturali eccellenti.

È sconsigliato l’uso dell’uva ursina durante la gravidanza e l’allattamento, ai bambini sotto i 12 anni e in casi di condizione patologiche particolari come insufficienza renale.

Ononide

L’ononide è un’altra pianta conosciuta per il suo potere diuretico. Infatti, viene assunta per alleviare i sintomi della cistite, ma anche per rimuovere i depositi calcificati, quindi calcoli e artriti.

Per i casi di cistite, l’ononide è efficace per contrastare i dolori e le irritazioni delle mucose interne e, al tempo stesso, agevola una corretta minzione. Agendo sui reni, questi ultimi produrranno più urina che porterà via i batteri e che allevierà dolori e bruciori del tratto urinario.

Questo integratore è l’ideale anche a scopo preventivo, soprattutto in casi di cistiti ricorrenti.
 

Tutti questi integratori per la cistite possono essere assunti insieme agli antibiotici, che dovranno essere prescritti dal medico in caso di cistite batterica, come cura, se l’infezione non è grave e se i batteri non sono antibiotico-resistenti o come prevenzione, per aiutare il corpo a non essere predisposto agli attacchi batterici che causano la cistite.

 

Il benessere intimo è una cosa seria!
Se sei alle prese con problematiche che non avevi mai avuto, se i fastidi alle vie urinarie si intensificano o noti cambiamenti intimi, non esitare: parlane con un medico.
Solo uno specialista può aiutarti a chiarire ogni dubbio e ritrovare il benessere.

Fonti:

Humanitas

Pagine Bianche

Se vuoi approfondire
Cranberry

Passiamo dalla teoria alla pratica?

Un benessere completo a portata di mano

Sono tante le problematiche che possono coinvolgere le vie urinarie. Cistiset ha una risposta mirata per ognuna!

Acquista su
  • farmaè
  • Efarma
  • dr max logo
  • cistiset trova in farmacia