Integratore D-mannosio

Integratore D-mannosio: che cos’è?

Quando e perché utilizzare gli integratori a base di D-mannosio

Integratore D-mannosio

Scopriamo quali sono le caratteristiche principali del D-mannosio:

  • È un monosaccaride estratto dal legno di betulla o larice: è uno zucchero semplice che non alza la glicemia ed è 100% naturale

  • Grazie alla sua struttura, se utilizzato in combinazione con il mirtillo rosso, impedisce ai batteri, soprattutto all’Escherichia Coli, di attaccarsi alle pareti della vescica

  • Viene utilizzato come integratore nelle terapie antibiotiche, ma anche in concomitanza con il mirtillo rosso per prevenire le infezioni recidive alle vie urinarie 

Fatte le presentazioni, capiamo meglio cos’è il D-mannosio e quando utilizzare gli integratori con D-mannosio.

Un benessere completo a portata di mano

Sono tante le problematiche che possono coinvolgere le vie urinarie. Cistiset ha una risposta mirata per ognuna!

Hai bisogno di un'azione forte?

Prova l'efficacia di Cistiset Forte!

Acquista ora su
farmaè
Efarma
Logo Dr.Max
Cistiset acquista in farmacia

Integratore di D-mannosio

Il D-mannosio, o destro mannosio, è uno zucchero semplice, che viene estratto dalla corteccia di alberi come la betulla e la larice. È presente nel nostro organismo e anche in vari tipi di frutta, come nelle mele, pere o arance. Rispetto ad altri tipi di zucchero, come il fruttosio, ad esempio, non viene assorbito dal nostro organismo e viene espulso con l’urina: questo significa che non fa innalzare la glicemia o ingrassare.

Quali sono i benefici del D-mannosio?

Tra gli usi più frequenti del D-mannosio c’è quello per il contrasto delle IVU, le infezioni alle vie urinarie. Insieme al mirtillo rosso, viene consigliato per combattere e placare i dolori e i fastidi dovuti a questa infezione: il D-mannosio infatti, grazie alla sua composizione, insieme al mirtillo rosso, inibisce il batterio (soprattutto l’Escherichia Coli) e non gli permette di attecchire alle pareti del tratto urinario. Viene utilizzato anche insieme all’uva ursina contro le infiammazioni della prostata negli uomini.

Come funziona il D-mannosio

Il D-mannosio è uno zucchero semplice che viene assorbito rapidamente dall’intestino e viene espulso tramite l’urina. La parte che interessa le IVU riguarda le proprietà del D-mannosio. Nelle pareti della vescica si trova il THP (la proteina di Tamm-Horsfall che il corpo produce naturalmente) che viene attaccata da batteri come l’Escherichia Coli. Il D-mannosio inibisce l’adesione del batterio alle pareti vescicali, così da renderne possibile l’eliminazione tramite l’urina.

Come si assume e chi può prenderlo

Per il dosaggio e il tempo di assunzione è sempre importante ascoltare il medico, che saprà sicuramente consigliare le giuste modalità di assunzione dell’integratore. Il D-mannosio è uno zucchero semplice, quindi può essere assunto da chiunque, anche da persone affette da diabete, da donne in gravidanza o in fase di allattamento, da bambini e da neonati. Non avendo controindicazioni rilevanti, la sua assunzione non presenta problemi, ma è bene accompagnarla con un’abbondante idratazione.

Quando utilizzarlo

Gli integratori di D-mannosio possono essere assunti sia per combattere un’infezione alle vie urinarie sia per prevenire dolori e fastidi di un attacco acuto.

Le infezioni alle vie urinarie

Le infezioni alle vie urinarie (IVU) sono problematiche legate all’apparato urinario, che comprendono, quindi, il tratto urinario, la vescica e l’uretra e, in casi più gravi, i reni e gli ureteri (i condotti muscolo-membranosi che uniscono le pelvi renali alla vescica urinaria). Le infezioni alle basse e alle alte vie urinarie possono essere causate da più fattori:

  • Infezione batterica (principalmente dal batterio Escherichia Coli)

  • Infezione non infettiva (alterazioni ormonali, come la menopausa, utilizzo del catetere, utilizzo di sostanze chimiche inadatte nelle zone genitali)

I sintomi cambiano da zona a zona, a seconda di dove l’infezione si propaga, ma tendenzialmente i fastidi e i dolori che si avvertono durante le IVU sono:

In casi più gravi anche urine torbide o sangue, cattivo odore e febbre.

Controindicazioni del D-mannosio

Essendo uno zucchero semplice non sono indicati significativi effetti collaterali; gli unici riscontrati riguardano l’apparato intestinale: disturbi che tendono a scomparire nell’arco di pochi giorni. In caso contrario, consultare il proprio medico.

Alimentazione

Il benessere passa dalla tavola

Scopri la dieta giusta per ritrovare il benessere delle vie urinarie e per mantenerlo.